Cosa vedere a Salisburgo in 2 giorni

Dalla Fortezza Hohensalzburg di Salisburgo alla “Sacher”, ovvero la torta di cioccolato più famosa al mondo, fino alla casa natale di Wolfgang Amadeus Mozart: ecco tutti i miei consigli su cosa vedere nella città austriaca della musica in soli 2 giorni.

In lontananza, il ponte dei lucchetti che attraversa il fiume di Salisburgo
In lontananza, il ponte dei lucchetti che attraversa il fiume di Salisburgo

Giorno 1

Situata alle pendici di due colline, Salisburgo (ovvero il borgo del sale), è senza dubbio la città ideale per un weekend romantico. Con i suoi scorci dal fascino medievale, i numerosi esempi di architettura moderna e le tante golosità tipiche dell’ Austria. Cosa vedere a Salisburgo? Ve lo dico subito!

Per ammirarla in tutta la sua bellezza, potete sfruttare le innumeravoli terrazze panoramiche: 3 piattaforme sulla fortezza di Salisburgo, la Reckturm, ovvero la torre più alta della fortezza e la terrazza Humboldt presso il Museum der Moderne Mönchsberg.

Ed è proprio dalla fortezza di Salisburgo che vi consiglio di cominciare la vostra visita. Acquistando il ticket “all inclusive” (16.50€) potrete utilizzare la funivia per raggiungere la fortezza e godere di un panorama mozzafiato. Incluso nel prezzo del biglietto avrete audioguida, ingresso alle stanze dei principi, il museo della fortezza e il museo delle marionette. La visita alla fortezza dura all’incirca 3 ore ed è assolutamente da non perdere!

Una delle viste dalle terrazze panoramiche della Fortezza di Salisburgo
Una delle viste dalle terrazze panoramiche della Fortezza di Salisburgo
La sala dei principi all' interno della Fortezza di Salisburgo
La sala dei principi all’ interno della Fortezza di Salisburgo

Di ritorno dalla fortezza addentratevi nel distretto di St. Peter, visitate il Duomo di Salisburgo, il piccolo cimitero con il convento e le catacombe all’interno del monte Mönchsberg.

Le carrozze davanti al Duomo di Salisburgo
Le carrozze davanti al Duomo di Salisburgo
Cosa vedere a Salisburgo: il meraviglioso Duomo di Salisburgo
Cosa vedere a Salisburgo: il meraviglioso Duomo di Salisburgo

Se non siete ancora stanchi, potete continuare la visita con il Museo di Salisburgo che racconta la storia della città o l’apprezzatissima Casa di Mozart dove nacque il noto musicista e compositore Wolfgang Amadeus Mozart.

Il ponte dei lucchetti
Il ponte dei lucchetti

Giorno 2

Se avete deciso di visitare Salisburgo in un weekend dovete sapere che la domenica, fatta eccezione dei musei e i luoghi di culto, è tutto chiuso! Vi consiglio quindi di godervi la mattinata facendo una passeggiata nel Giardino di Mirabell dove vedrete la meravigliosa Fontana di Pegaso e il giardino degli gnomi.

Cosa vedere a Salisburgo: il palazzo Mirabell
Cosa vedere a Salisburgo: il palazzo Mirabell
Fontana di Pegaso, giardino di Mirabell
Fontana di Pegaso, giardino di Mirabell

Nel pomeriggio fate una visita al famosissimo Hotel Sacher. Qui, dove la borghesia della città si mostra con vivacità, potrete gustarvi la buonissima torta di cioccolato, accompagnata da panna fatta in casa e un buon bicchiere di prosecco!

L'originale torta Sacher all' Hotel Sacher di Salisburgo
L’originale torta Sacher all’ Hotel Sacher di Salisburgo

Se non siete ancora stanchi vi consiglio di andare all’ Hangar 7, vicino all’aeroporto di Salisburgo. Un edificio unico nel suo genere che ospita la storica flotta di aerei Flying Bulls e una collezione di auto da corsa di Formula 1. Hangar-7 offre inoltre uno spazio per mostre d’arte e con il suo ristorante stellato Ikarus, che ospita ogni mese un nuovo chef pluristellato, due bar, un lounge all’aperto e una caffetteria, non è solo una location per eventi, ma anche un punto d’incontro per gli amanti dell’arte e dello sport!

Ingresso dell' Hangar 7
Ingresso dell’ Hangar 7
Interno dell' esibizione all' Hangar 7
Interno dell’ esibizione all’ Hangar 7

Consiglio 1: la Salzburg Card non è molto conveniente.

La Salzburg Card  non è molto conveniente, o meglio dipende tutto da cosa volete visitare. Se siete interessati a i luoghi storici ma non volete visitare tutti i musei della città, se avete intenzione di passeggiare ed addentrarvi nei piccoli vicoletti senza perforza dover prendere i mezzi pubblici (e a Salisburgo è tutto vicinissimo) allora la card non è per voi. Per gli altri invece, vi consiglio di attivarla per 48 ore. Con questa card avrete l’ingresso libero in tutti i luoghi di interesse della città. Potrete utilizzare gratuitamente la funicolare sulla Fortezza, la funivia sul monte Untersberg, il battello sul fiume Salzach e i mezzi di trasporto pubblici, oltre ad avere numerose agevolazioni per concerti e rappresentazioni teatrali.

Consiglio 2: un hotel economico in pieno centro.

L’ hotel che vi consiglio per il vostro soggiorno a Salisburgo è economico, in pieno centro, ad un passo da tutte le attrazioni della città, con palestra, sauna e una colazione da leccarsi i baffi! –> Nh Hotel.In alteranativa, ho vista tante belle casine che potranno ospitarvi su Airbnb.

Comments

comments